“In Liguria 50 gallerie rischiavano crolli e avevano problemi seri di sicurezza”.

“In Liguria 50 gallerie rischiavano crolli e avevano problemi seri di sicurezza”.

“Forse i liguri non hanno capito cosa stavano rischiando. Le volte delle gallerie potevano venire giù da un momento all’altro e cadere sulle auto in transito. Quello che è successo nella Bertè, sull’A26, alla fine di dicembre poteva ripetersi tranquillamente in tanti altri tunnel”.
“I politici fanno campagna elettorale e forse non hanno capito la gravità della situazione delle infrastrutture in Liguria. Ci sono problemi di sicurezza che dovevano essere risolti. Ci sono parti ammalorate che si staccano e se finiscono sulle auto possono fare male alle persone. La tutela degli utenti ha la priorità assoluta”.
Parole di Placido Migliorino, ispettore del Mit inviato a Genova a seguire i lavori per la messa in sicurezza delle gallerie autostradali, intervistato oggi dal Secolo XIX. Lo abbiamo detto: la sicurezza per noi è una priorità, quegli interventi andavano fatti, e andavano fatti subito, perché per troppo tempo nessuno si è preso cura della manutenzione.
Roberto Traversi

I commenti sono chiusi
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Accetta
Rifiuta