Tavola rotonda su turismo e recupero del territorio nella splendida isola di Procida con le autorità locali

Tavola rotonda su turismo e recupero del territorio nella splendida isola di Procida con le autorità locali

Nei giorni scorsi, su invito del presidente della Marina di Procida Spa e vicepresidente Nazionale Assonat Confcommercio Eugenio Michelino, sono stato in visita a Procida. L’isola è terra di marittimi, pescatori, charteristi e marine turistiche che in questi mesi di emergenza Covid stanno vivendo momenti di grande difficoltà nella speranza che la stagione estiva riporti su queste meravigliose coste il turismo da cui dipende gran parte dell’economia isolana. In una tavola rotonda a Palazzo D’Avalos ho avuto il piacere di incontrare i rappresentanti delle categorie e delle istituzioni e di sentire dalla loro viva voce i problemi di un settore che per ripartire ha bisogno di aiuto concreto e progetti. Come quelli per il recupero dell’ex carcere, una struttura imponente che domina l’isola e della quale si discute da anni in chiave di recupero. A Procida ho fatto poi visita al Circomare, l’Ufficio Circondariale marittimo che da più di un anno è solo parzialmente agibile a causa del crollo di una part del solaio. Da troppo tempo parte degli uffici sono stati dislocati strutture messe a disposizione dal Comune di Procida, è arrivato il momento che questa situazione sia risolta e l’Ufficio circondariale marittimo torni alla piena operatività nella propria sede.
Un ringraziamento particolare per il fondamentale lavoro che svolgono quotidianamente voglio rivolgerlo agli uomini della Capitaneria di Porto di Procida e Napoli.
Roberto Traversi

I commenti sono chiusi
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Accetta
Rifiuta